La struttura

Il principio a cui si ispira la Residenza, pur potendo ospitare persone in regime di non autosufficienza, è quello di privilegiare gli ampi spazi interni a disposizione degli ospiti sotto forma di struttura modulare perfettamente attrezzata. La Residenza Sanitaria Assistenziale Mademar inoltre dispone di un’area funzionale dedicata all’attività di riabilitazione e alle terapie occupazionali. 

L’arredamento, le camere, gli spazi a giorno sono concepiti secondo i più moderni criteri di funzionalità e tengono conto della ridotta autonomia dei clienti. La struttura è dotata di un sofisticato sistema di sicurezza mirato a ridurre i rischi derivanti dal disorientamento spazio temporale delle persone colpite dalla Demenza d’Alzheimer, consentendo il girovagare afinalistico (wandering) all’interno della residenza.

Rsa Mademar si articola su quattro piani, in un ambiente sereno, tranquillo e rilassante che consente di conservare la massima autonomia a partire dalle cose più semplici, insomma, offre il gusto di godere delle cose che piacciono.

Per tale motivo Mademar è da 15 anni la struttura di riferimento oltre che per i triestini anche per persone provenienti dal vicino Friuli, divenendo nel tempo una tra le più prestigiose RSA di tutto il Friuli Venezia Giulia. La Struttura  accoglie 75 pazienti.

Psicologia del colore

Cosa dice, in sintesi, la psicologia del colore?Il colore è una sensazione che viene recepita dal cervello e che ha effetti sul nostro organismo e soprattutto sul nostro atteggiamento psicologico. La nostra “tavolozza cromatica personale” dipende dal modo in cui percepiamo i colori esterni e da quali concetti emozionali gli associamo inconsciamente, sia sulla base del nostro vissuto personale, sia sulla base del contesto culturale in cui viviamo che ci influenza più o meno direttamente.In linea di massima, i colori caldi (giallo,arancione, rosso) sono stimolanti e positivi, ma anche irruenti e decisi. I colori tenui, come le tonalità pastello, sono rassicuranti e ispirano fiducia. Stessa cosa per i colori freddi, come il verde e l’azzurro.Su questi concetti si basa anche la cromoterapia, disciplina interessante quanto controversa che poggia le sue fondamenta su principi analoghi a quelli che condizionano l’individuo nella scelta del colore degli abiti da indossare sulla base di un determinato stato d’animo. Secondo la cromoterapia, i colori aiuterebbero il corpo e la psiche a ritrovare un loro equilibrio, e avrebbero effetti fisici e psichici in grado di stimolare il corpo e di guarirlo addirittura da alcune patologie.Appurato che le emozioni hanno molto a che vedere con la vendita di un prodotto, è indiscusso che è possibile indirizzare, attraverso l’uso di elementi visivi, la volontà di acquisto di un cliente verso un certo prodotto piuttosto che un altro.

 

Il Piano rosso

Rosso.
Il rosso è il colore più vibrante e stimolante dello spettro, ed esprime numerose sensazioni positive  e vitali (non a caso stiamo parlando del colore dell’amore, della passione, dell’emozione). E’ il primo colore che notiamo, ed è il colore che più di tutti è capace di attirare la nostra attenzione e di provocare in noi una qualsiasi reazione emotiva.

Il Piano verde

Verde

Il verde, distensivo e riposante per gli occhi, è il colore più rilassante dello spettro. Anche questo colore, come il blu, è molto positivo ed esprime sensazioni piacevoli e rassicuranti. Da sempre considerato il colore della natura, ha notevoli capacità lenitive (è infatti uno dei colori cardine della cromoterapia) e rinfrescanti.

Il Piano blue

Blue

l blu è un colore estremamente rilassante e positivo, esprime una sensazione di benessere, di tranquillità e di pace. Per certi versi potremmo definire questo colore come il perfetto antagonista del rosso: se quest’ultimo aumenta le pulsazioni e la pressione sanguigna, con il blu è possibile ottenere l’effetto opposto. Se il rosso spinge ad azioni immediate, a volte anche irrazionali, il blu è il colore della riflessione, del pensiero razionale, della calma.

 

Primo piano 

Rosso.
Il rosso è il colore dell’audacia, della grinta, e stimola un senso di urgenza e di immediatezza. Il messaggio è: devo farlo, e posso farlo.  Come abbiamo premesso, questo colore genera una vera e propria risposta fisiologica nell’individuo, che in presenza di elementi rossi verrà stimolato indirettamente.

Secondo piano 

Verde
Come il blu anche questo colore ispira fiducia, soprattutto se in una tonalità scura, tendente al verde oliva. ll verde è anche il colore della speranza, della salute e della guarigione. Ecco perché è stato scelto per colorare questo settore.

Terzo piano 

Blue

E’ un colore che, istintivamente, ispira fiducia e senso di confort, soprattutto nelle sue tinte più

tenui. Alcuni studi di marketing hanno dimostrato che utilizzando il blu nell’arredamento dell’ufficio reclami di un noto centro commerciale statunitense, in un anno si è avuto un calo del 45% delle richieste di risarcimento: rimanere in attesa all’interno di una stanza colorata di blu riduceva la tensione e lo stress e predisponeva le persone ad un atteggiamento mentale più costruttivo e meno polemico.